Parte una nuova campagna straordinaria di raccolta di computer!


Butta di meno! Riusa di più!

Oggi parte la nuova campagna di raccolta di computer di Reware!

 

La principale attività della nostra cooperativa è quella reperire computer in via di dismissione, per poi riqualificarli e rimetterli in vendita a prezzi estremamente contenuti.

In questo periodo le vendite sono aumentate notevolmente, e abbiamo quindi deciso di lanciare questa campagna straordinaria per aumentare l’entrata di computer.

 

Carico di computer

Un carico di computer

Vi chiediamo di aiutarci a contattare aziende e privati che hanno computer da dismettere che per noi potrebbero essere ancora interessanti.

Diamo la priorità alle aziende, ma siamo anche disposti a fare offerte economiche per computer di privati, anche non funzionanti.

 

Il lavoro che facciamo ha numerosi risvolti positivi:
. permette alle aziende che vendono a noi i computer di risparmiare. Computer ancora utilizzabili diventano beni valorizzabili, invece di essere inutili costi per l’azienda.
. l’estensione della vita utile dei computer permette di ridurne l’impatto ambientale a vantaggio della salute e della natura.
. i computer riqualificati economici che vendiamo sono utili per le fasce più svantaggiate della popolazione, il terzo settore e le persone che fanno un uso limitato del computer.
. infine le dismissioni possono trasformarsi, per le aziende, in un’ottima occasione di comunicazione ambientale, filantropia e responsabilità sociale.

 

Le aziende o i privati interessati possono inviarci inventari (alla mail dismetti@re-ware.it), anche molto semplici di materiale da dismettere che indichino il numero di apparecchiature, il modello/i modelli e/o l’anno di acquisto.

Siamo anche disponibili ad organizzare sopralluoghi quando si tratta di grandi quantità di materiale.

Una volta valutato il materiale, facciamo un offerta e le opzioni sono le seguenti:
. il materiale ha un significativo valore residuo, in tal caso prendiamo a carico nostro trasporto, cancellazione dati e riconosciamo all’azienda o al privato una quota di questo valore.
. il materiale ha un valore medio, e in tal caso prendiamo a carico nostro il trasporto, e chiediamo il pagamento della cancellazione dei dati.
. il materiale ha uno scarso, ma non nullo, valore residuo e in tal caso chiediamo al cedente di prendersi carico del trasporto e dei costi della cancellazione dei dati.

In qualunque caso si tratta di un risparmio, se paragonato ai costi di smaltimento, e di un beneficio per tutti.

Questo documento descrive in dettaglio la nostra attività di recupero di computer.

Aiutateci a diffonderlo e, per maggiori informazioni, non esitate a scriverci!

Tag:, ,